home
Organo Ufficiale della Fondazione Guglielmo Gulotta di Psicologia Interpersonale Investigativa Criminale e Forense.
Gennaio - Giugno 2016  Anno XVII, Numero 1

Editoriale

La Fondazione Guglielmo Gulotta, nell’augurarvi buon anno nuovo, vi informa come di consueto sulle attività formative previste per il 2016.

Da gennaio a ottobre si svolgerà il Corso di Alta Formazione in Psicologia Forense organizzato dalla Fondazione con il patrocinio del Consiglio Nazionale Forense e l’Ordine degli Avvocati di Milano. L’obiettivo del Corso, rivolto a professionisti, ricercatori e studenti nelle discipline psicosociali, criminologiche, giuridiche, mediche, e agli operatori giudiziari, è far acquisire e potenziare le competenze necessarie per agire nel contesto forense in ambito pubblico e privato. In particolare, per i professionisti di area sanitaria il corso rappresenta la base formativa necessaria per svolgere attività peritale e consulenziale, progetti educativi e trattamentali, di mediazione familiare, di prevenzione e tutela dell’infanzia, mentre per i professionisti del settore giuridico costituisce un’occasione per  affinare le tecniche di comunicazione efficace e persuasiva e per comprendere come i contenuti delle scienze psicosociali possono agevolare e supportare il lavoro professionale legale ai fini di una difesa efficace e volta a garantire l’interesse dei propri assistiti. La didattica è affidata ai maggiori esperti italiani nel campo del diritto e della psicologia forense e criminale: oltre al sottoscritto, interverranno Franca Alessio, Nello Balossino, Riccardo Bettiga, Mara Bertini, Andrea Biagiotti, Giovanni Camerini, Massimiliano Capra, Biagio Fabrizio Carillo, Adelino Cattani, Cristina Ceci, Luisa Della Rosa, Barbara Forresi, Paolo Giulini, Valeria La Via, Corrado Limentani, Marco Monzani, Daniela Pajardi, Pietro Pietrini, Luisa Puddu, Luca Sammicheli, Giuseppe Sartori, Claudia Squassoni, Georgia Zara e Marco Zuffranieri, nonché avvocati e psicologi della Fondazione Guglielmo Gulotta (avv. Paolo Della Noce, avv. Lorenzo Zirilli, dott.sse Anna Balabio, Giulia Gasparini, Moira Liberatore, Laura Lombardi, Irene Rossetti). L’attività formativa è organizzata in 8 moduli tematici, frequentabili anche singolarmente, che si svolgeranno il sabato e la domenica dalle 9.30 alle 17.30. Verranno rilasciati i crediti formativi per gli avvocati e i praticanti e, se richiesto, i crediti ECM per le professioni sanitarie. Per maggiori informazioni e per le iscrizioni è possibile consultare il sito www.fondazionegulotta.org alla sezione Prossime iniziative.

A seguito del Convegno “Attualità, prospettive e limiti delle neuroscienze forensi. Presentazione del Memorandum patavino”, organizzato dal dipartimento di psicologia generale dell’Università degli Studi di Padova e dall’Associazione Di.me.ce., con il patrocinio della Fondazione Guglielmo Gulotta, tenutosi a Padova il 9 ottobre scorso, è stato redatto il Memorandum patavino. Le capacità giuridiche alla luce delle neuroscienze, firmato e approvato, oltre che dal sottoscritto, anche da Umberto Castiello, Raffaele Caterina, Mario De Caro, Luisella De Cataldo, Stefano Ferracuti, Antonio Forza, Natale Fusaro, Francesco Mauro Iacoviello, Cataldo Intrieri, Andrea Lavazza, Andrea Mascherin, Silvia Pellegrini, Pietro Pietrini, Rino Rumiati, Luca Sammicheli, Giuseppe Sartori, Claudia Squassoni, Andrea Stracciari. Il documento rappresenta un approfondimento per tutti gli operatori del diritto sullo stato dell’arte inerente le più aggiornate scoperte neuroscientifiche applicabili all’ordinamento normativo del nostro Paese e affronta argomenti inerenti le neuroscienze in ambito penale e civile, il danno psichico da tossicodipendenza e i limiti della neurogiurisprudenza.

Vi segnalo infine l’uscita del nuovo volume della Collana di Psicologia Giuridica e Criminale, da me diretta, dal titolo Fatti e fattoidi negli abusi sessuali collettivi sui minori, di cui è disponibile la segnalazione nella sezione Pubblicazioni.

 

Avv. Prof. Guglielmo Gulotta

 


studio legale associato gulotta varischi pino
fondazione gulotta
Avv. Prof. Guglielmo Gulotta