home
Organo Ufficiale della Fondazione Guglielmo Gulotta di Psicologia Interpersonale Investigativa Criminale e Forense.


 

Archivio > Anno XIII n.2 > News

 A conclusione del Convegno Verso un protocollo per l'affidamento dei figli. Contributi psico-forensi - tenutosi a Milano il 16 e il 17 marzo 2012, organizzato dalla Fondazione Guglielmo Gulotta, dall'Ordine degli Avvocati di Milano e dall'AIAF Lombardia, con il patrocinio del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi, dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia, del Centro per la Riforma del Diritto di Famiglia e della Camera Minorile di Milano - si è proceduto, con l’apporto interdisciplinare di psicologi, psichiatri, neuropsichiatri infantili, avvocati, e magistrati, alla stesura delle "Linee guida per la consulenza tecnica in materia di affidamento dei figli a seguito di separazione dei genitori: contributi psico-forensi".

La pubblicazione "L'ascolto dei minorenni in ambito giudiziario" è stata realizzata in collaborazione tra Consiglio Superiore della Magistratura e UNICEF Italia. Raccoglie gli esiti di un percorso di formazione interdisciplinare realizzato dal CSM e va nella direzione di promuovere il diritto all'ascolto in un settore particolarmente importante come quello della giustizia minorile, in cui sono molte le figure professionali che si trovano ad essere coinvolte nei procedimenti che riguardano i minorenni (magistrati, avvocvati, psicologi, assistenti sociali).

Per la sua rilevanza sociale si segnala "La carta dei diritti del bambino nato prematuro". Essa nasce dalla collaborazione tra istituzioni, associazioni dei genitori, mondo accademico, comunità scientifica e impresa privata. Si pone come obiettivo di far riconoscere alle Istituzioni il diritto dei neonati prematuri di usufruire nell’immediato e nel futuro del massimo livello di cure e di attenzione congrue alle loro condizioni.


studio legale associato gulotta varischi pino
fondazione gulotta
Avv. Prof. Guglielmo Gulotta