home
Organo Ufficiale della Fondazione Guglielmo Gulotta di Psicologia Interpersonale Investigativa Criminale e Forense.


 

Archivio > Anno XIV n.2 > News

Il Governo ha ripristinato con il decreto "L'Italia del Fare" del 15 giugno 2013 (Dl 69/2013) la mediazione come condizione di procedibilità per moltissime cause civile, con la sola esclusione di quelle derivanti dalla circolazione dei veicoli e natanti. Si potenzia, così, la mediazione dando la possibilità al giudice di imporre alle parti il tentativo di conciliazione davanti ad un mediatore e prevedendo che sia lo stesso magistrato, a fine istruttoria, a formulare una propria proposta d'accordo.

La diatriba sull’esistenza o meno della Sindrome da Alienazione Parentale, PAS, continua ad essere una questione incandescente. Il 16.04.2013, la Società Italiana di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza, SINPIA, relativamente al caso mediatico di Cittadella, ha ritenuto opportuno esprimere il proprio parere in merito alla sentenza n. 7041 del 20.03.2013 della Corte di Cassazione, la quale contestava la diagnosi di PAS in quanto non presente nel DSM il manuale diagnostico e statistico più utilizzato nel mondo dagli psichiatri.
Tale documento ha riaffermato quanto già contenuto nel Pronunciamento degli esperti di psicologia e psichiatria forense in tema degli ostacoli al diritto alla bi genitorialità e sul loro superamento del 21 ottobre 2012, firmato dai principali esperti della salute mentale e del diritto in ambito forense, ossia che il fenomeno esiste a prescindere dal nome e dall’etichetta che gli si vuole attribuire. Sempre in merito alla vicenda di Cittadella, la novità sopravvenuta è che la Corte d’Appello di Brescia, con decreto del 3.5.13 depositato il 17.05.2013, ha saggiamente confermato che il minore di Cittadella sia affidato ai Servizi Sociali e collocato presso il padre, censurando il comportamento ostacolante della madre.
 

Il Consiglio d'Europa ha stilato, l'11 maggio 2011 ad Istanbul, la Ratifica della Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica.

 


studio legale associato gulotta varischi pino
fondazione gulotta
Avv. Prof. Guglielmo Gulotta