home
Organo Ufficiale della Fondazione Guglielmo Gulotta di Psicologia Interpersonale Investigativa Criminale e Forense.


 

Archivio > Anno IX n.1 > News

Osservatorio per la Giustizia Civile di Milano. Protocollo sull’interpretazione e applicazione legge 8 febbraio 2006, n. 54 in tema di ascolto del minore (tratto da : Il Notiziario, anno 2007 numero 1)

Parte I – Atti della Regione; Legge e Regolamenti. Legge regionale 6 novembre 2007, n°21. Norme in materia di uso di sostanze psicotrope su bambini adolescenti. Il Consiglio regionale ha approvato. La Presidente della Giunta Regionale promulga la seguente legge: (…) Art. 4 (Divieto di somministrazione di test e questionari) (tratto da: Bollettino Ufficiale Regione Piemonte – Parte I e II; Supplemento al numero 45 – 9 novembre 2007)

La prova psico-giuridica: il divieto di perizia psicologica

Novità giurisprudenza – lesioni personali, ingiuria

FRESCHI DI STAMPA

Da qualche anno numerosi serial televisivi che riscuotono grande successo di pubblico mostrano indagini di polizia scientifica che consentono di scoprire gli autori dei più svariati crimini grazie all’utilizzo di tecnologie sempre più avanzate. Nella realtà si tratta dell’evoluzione di tecniche che sono iniziate con l’indentificazione delle impronte digitali quale strumento di indagine da parte di Galton e con i metodi di misurazione antropometrica di Bertillon e sono giunte sino all’utilizzo del DNA nell’identificazione di colpevoli e vittime.
Che si tratti di DNA o di impronte digitali, tuttavia, anche l’analisi di polizia scientifica prevede una valutazione di carattere umano che va contestualizzata e storicizzata. Nonostante l’utilizzo di risorse tecnologiche sempre più avanzate, resta la necessità di saper ragionare in modo indiziario con una capacità che non si limiti soltanto a guardare, ma anche ad osservare, rendendosi conto che nulla è difficile da investigare come l’ovvio e che ciò che è fuori dal comune, spesso, più che un’ostacolo, è una risorsa, in modo che non si confonda la stranezza con il mistero.
Quest’opera si pone come indispensabile guida, un “breviario”, per chiunque voglia addentrarsi con un approccio scientifico alla scienza dei fatti umani, la psicologia, applicata all’indagine di eventi di natura criminosa.
Tecniche investigative, metodi di interrogatorio e di intervista, indagini documentali e foniche e studio della scena del crimine vengono in questo libro accuratamente descritti sempre mettendo in luce il ruolo che la scienza psicologica riscopre o potrà, in futuro, offrire. La trattazione è arricchita da numerosi esempi tratti dalla vasta esperienza dell’autore che contribuiranno alla costruzione nel lettore di una mentalità investigativa intrisa di quella che potremmo chiamare “logica indiziaria”.


studio legale associato gulotta varischi pino
fondazione gulotta
Avv. Prof. Guglielmo Gulotta